GDPR

RPD il Garante sanziona 4 Comuni

Rilevata la violazione per la mancata comunicazione del RPD, il Garante ha comminato a tre enti locali una sanzione di 2.000 euro ciascuno, mentre al quarto ha applicato una sanzione di 5.000 euro, maggiorata poiché l’inadempimento ha riguardato la nomina di due RPD. In tutti i provvedimenti sanzionatori [doc. web n. 9979112, 9979128, 9979152, 9979171] […]

RPD il Garante sanziona 4 Comuni Leggi tutto »

La consapevolezza sulla privacy

In merito alla generale consapevolezza sulla normativa privacy (protezione dei dati personali), specialmente nella nostra Nazione, evidenziamo come ancor’oggi, a distanza di oltre 5 anni dalla piena applicazione del Regolamento UE 679/2016, riceviamo e-mail con il famigerato disclaimer in calce, il quale non si sa bene a cosa serva ma che “l’esperto di privacy ha

La consapevolezza sulla privacy Leggi tutto »

CNIL sanziona Yahoo per 10M

Giunge notizia che CNIL, l’autorità di controllo francese, con provvedimento SAN-2023-024 ha sanzionato – con una multa da 10 milioni di euro – la società Yahoo Emea Limited per non aver rispettato la scelta di rifiutare i cookie degli utenti francesi e per non aver consentito agli stessi di revocare liberamente il proprio consenso. Alla

CNIL sanziona Yahoo per 10M Leggi tutto »

GDPR e amministratore di sistema

Domanda ricorrente: con l’entrata in vigore del GDPR, la normativa relativa agli amministratori di sistema rimarrà valida, verrà disapplicata o diventerà inutile? In primo luogo, il nuovo Regolamento Europeo 2016/679 non disapplica automaticamente i provvedimenti e gli altri interventi regolatori emanati dalla nostra Autorità di Controllo (Garante Privacy), ovviamente se compatibili e non in conflitto

GDPR e amministratore di sistema Leggi tutto »

La nuova figura del DPO nel GDPR

Una delle novità introdotte dal GDPR è la figura del Data Protection Officer (D.P.O.) oppure Responsabile della Protezione dei Dati personali (R.P.D.); tale ruolo è obbligatorio nelle maggioranza delle organizzazioni pubbliche ed in alcune tipologie di aziende private , i quali trattamenti determinano rischi elevati verso i soggetti interessati. Molti non hanno ancora ben chiaro

La nuova figura del DPO nel GDPR Leggi tutto »